Corsi e workshop

Allievi Eccellenti

Marco Mercuri

Sono nato a Bologna nel 1979 e fino a Quattro anni fa la fotografia era solo lo strumento per portare a casa un "pezzo di storia" dai miei viaggi che i libri non erano in grado di raccontare. I miei soggetti infatti erano prevalentemente modelli navali di epoca Napoleonica, passione che io coltivo fin da bambino, per lo più ubicati in musei sparsi per il mondo.

La difficoltà di fare un buono scatto in pessime condizioni mi ha progressivamente fatto crescere la bramosia di capire come scolpire con la luce quello che i miei occhi vedono .

Da qui ha preso avvio il mio cammino di apprendimento, di passione e di esplorazione di tutto ciò che mi circonda, dagli essere inanimati a quelli straordinariamente vivi, dai paesaggi statici a quelli dinamici, dalla natura più' gentile a quella più impervia.

La mia vera passione si è rivelata essere la fotografia naturalistica, guidata dalla continua scoperta dell'ambiente naturale e delle abitudini delle specie ritratte, e la mia dote più spiccata è sicuramente la pazienza perché per ottenere uno scatto interessante occorre non influenzare in alcun modo l'ambiente circostante e mettere in pratica un'autentica caccia fotografica, anche tramite lunghi appostamenti.

Nel 2010 ho fatto il mio primo viaggio naturalistico e sono stato in Egitto per fotografare il falco pescatore, nel 2013 sono stato in Camargue con i suoi strabilianti fenicotteri, aironi, garzette, cavalli e tori e di recente ho fatto il mio primo safari in Kenya.

Ho partecipato al concorso OASIS PHOTO CONTEST 2013 -PREMIO INTERNAZIONALE DI FOTOGRAFIA NATURALISTICA – ottenendo la Nomination nella sezione UCCELLI E CHIROTTERI, nella sezione STORYBOARD (una storia naturale che si racconta) e nella sezione TECNICHE DI RIPRESA.

… E l'avventura continua ...